Ti Trovi in Home > Area Ricerca > Grano o Grane
GRANO O GRANE
Progetto di ricerca sugli impatti per la salute, l'ambiente, la società, derivanti dalla possibile immissione sul mercato di grano transgenico, realizzato in collaborazione con autorevoli Università e centri di ricerca pubblici.

Settore di ricerca: valutazione di impatto

grano o grane, grano gmVai alla pagina Web del progetto




Il Progetto “Grano o Grane” ha rappresentato un riuscito esempio di intervento del sistema economico e produttivo rispetto al rischio di introduzione dell’ingegneria genetica applicata al frumento. Il Consiglio dei Diritti Genetici ha coordinato un’azione volta a costituire un cartello di forze economiche, industriali e sociali che si mettesse in relazione con le controparti nordamericane al fine di giocare un ruolo di interdizione rispetto all’introduzione in commercio di semente di grano. Il progetto, promosso da un cartello di filiera (Coldiretti, AssoCAP, CNA, FLAI-CGIL e COOP) e sostenuto da un ampio raggruppamento di imprese agroindustriali, ha raccolto e socializzato fra i portatori di interesse le informazioni relative al grano transgenico e ha avviato una serie di studi, affidati a centri di ricerca pubblici, relativamente agli impatti che l’introduzione del grano geneticamente modificato avrebbe prodotto sui sistemi agrari, alimentari, economici e culturali del nostro paese. La realizzazione del progetto ha contribuito a costringere la Monsanto, l’azienda titolare della tecnologia e delle richieste di autorizzazione alla commercializzazione, a ritirare i suoi propositi di immissione sul mercato del grano transgenico. La realizzazione del progetto si è giovata della collaborazione con diverse realtà internazionali interessate all’analisi italiana sul grano transgenico: oltre all’indispensabile relazione con le realtà di filiera granaria del Nord America, sono stati sviluppati partnership con stakeholders europei, giapponesi, algerini e mediorientali, realtà geografiche ed economiche dove il progetto è stato invitato a rappresentarsi. Gli studi realizzati, oltre a essere disponibili come monografie scientifiche, sono stati resi accessibili ai non addetti ai lavori attraverso la pubblicazione di un libro (vedi par. Pubblicazioni)

Coordinatore: Luca Colombo (Fondazione Diritti Genetici)



I Progetti dell'Area Ricerca
biosafety
Biosafety Scanner
osservatorio agrobiotecnologie
Osservatorio Agrobiotecnologie
psx2
PSx2 – Participatory science and Scientific participation
psx2
CREPE - Ricerca Cooperativa sulle Questioni Agroambientali in Europa
codex alimentarius
Codex Alimentarius: uno sconosciuto nel piatto
grano o grane
Grano o Grane
vite vita
Vite Vita
ogm alimentazione
Organismi geneticamente modificati ed alimentazione: valutazione
degli effetti diretti sull’ospite e sulla microflora intestinale
mangimi ogm Mangimi Liberi da OGM
tracciabilità
Tracciabilità dei transgeni nell'alimentare
normativa ogm Confronto Normativa USA - UE


  Fondazione Diritti Genetici Via Alessandro Torlonia 11 - 00161 - Roma
tel. (0039) 06 86 38 49 41 fax (0039) 06 86 39 13 15 info@fondazionedirittigenetici.org
P.IVA 09465171008
Cod.Fisc. 97429470582
  genet
La Fondazione Diritti Genetici
è membro di Genet
 
facebbok rss feed biotecnologie
Versione Inglese
Versione Spagnola
Versione Portoghese
Versione Araba